Matt Mullican - Proiezione/Concerto

10.05.2018 – Ore 21.00

Proiezione di Elevated di Matt Mullican accompagnato dalla composizione men di David Lang

Concerto dal vivo dell’ensemble Zone Expérimentale, Basilea, trombone solista Mike Svoboda

Secondo evento del Public Program | Matt Mullican

Il film Elevated (2005), creato da Matt Mullican attraverso frammenti di found footage di immagini di strada a New York negli anni Trenta, viene proiettato su un grande schermo all’interno della mostra “The Feeling of Things”, accompagnato dal vivo dalla composizione men di David Lang.
Il film è stato realizzato da Matt Mullican partendo da un found footage amatoriale in 16 mm, che coglie scene di strada a New York City. Lo sguardo apparentemente neutrale della cinepresa – il cui autore è sconosciuto all’artista e al pubblico – coglie la trama esistenziale delle vite di decine di persone anonime attraverso il fluire di eventi minimi e apparentemente insignificanti.
Realizzato dall’artista nel 1990 con il titolo Untitled (DG Oswald NYC, 1935) il film è stato poi pubblicato nel 2005 con il titolo Elevated congiuntamente alla composizione di David Lang men (2001).
David Lang, uno dei più importanti compositori americani odierni dice che “men parla degli uomini e della loro storia… è una triste marcia delle speranze e dei sogni delle persone”.

David Lang è uno dei più stimati e rappresentati compositori di oggi. Le sue opere sono state rappresentate nelle sale e nei teatri più importanti del mondo. La composizione simple song #3 scritta come colonna sonora dell’acclamato film Youth di Paolo Sorrentino, ha ricevuto numerosi premi del 2016, comprese la candidatura agli Academy Awards, ai Golden Globe, ai Critics Choice.
Mike Svoboda, nel suo triplice ruolo di trombonista, compositore ed educatore, è una delle più interessanti personalità musicali di oggi. Negli ultimi trent’anni ha suonato per numerose première di autori tra cui Sandeep Bagwahti, Sidney Corbett, Christian Jost, Georg Friedrich Haas, Manuel Hidalgo, Heinz Holliger, Benedict Mason, Wolfram Schürig, Martin Smolka, Mattias Spahlinger, Bernd Thewes e Frank Zappa.