Educare con l’arte contemporanea. Nuove forme di partecipazione. Scuola, musei e università per un’alleanza educativa

Venerdì 27 maggio 2016, dalle 14.30
Auditorium, edificio U 12, Università di Milano-Bicocca, Milano

Cosa significa oggi educare con l’arte contemporanea? Come può essere intesa la partecipazione culturale per la scuola, gli educatori, i bambini e i ragazzi? Come si può interpretare il patrimonio culturale? Qual è il ruolo delle istituzioni culturali? E come scuola, università e musei possono insieme costruire nuove conoscenze?

Il convegno del 27 maggio ha cercato di riflettere a partire da queste domande, facendo tesoro del lavoro di formazione dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado svolto grazie alla feconda collaborazione tra il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”, dell’Università di Milano-Bicocca e Pirelli HangarBicocca.

Questa esperienza è solo una fra quelle articolate e complesse presentate da alcuni dipartimenti educativi dei musei d’arte contemporanea italiani. Un’attenzione privilegiata è stata quindi dedicata al mondo della scuola posto in connessione con i luoghi della cultura, connubio dalle incredibili potenzialità in un’epoca così complessa come quella attuale.
L’incontro è stato l’occasione dunque per confrontarsi, scambiarsi esperienze, dare voce alla scuola e al mondo della cultura.

PROGRAMMA

Saluti istituzionali
• Maria Cristina Messa, Rettore, Università di Milano-Bicocca
• Marco Lanata, General Manager di Pirelli HangarBicocca
• Marco Bussetti, Dirigente, Direzione Ambito Territoriale di Milano
• Marco Martini, gruppo Beni Culturali, Università di Milano-Bicocca
• Maria Grazia Riva, Direttore del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”
• Elisabetta Nigris, Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria

Interventi
L’esperienza del corso “Scuola e arte contemporanea: nuove forme di progettazione partecipata” un dialogo tra Laura Zocco, Francesca Trovalusci (Pirelli HangarBicocca), Elvira Cretella (Dirigente scolastica, Università di Milano-Bicocca) e Franca Zuccoli (Università di Milano-Bicocca)

Con la partecipazione dei referenti dei dipartimenti educativi:
• Anna Pironti, Tappeto Volante: arte contemporanea / scuola / inclusione sociale, Responsabile Capo Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
• Francesca Togni, Progetto Reboot the Planet! Dipartimento Educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Liceo Artistico Statale Renato Cottini
• Giovanna Brambilla, My Place – My Text: Apologia della divergenza e dell’imprevedibilità nei progetti di educazione con l’arte contemporanea, GAMeC, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea
• Alessio Bertini, Educare al presente. L’arte contemporanea nelle scuole, Fondazione Palazzo Strozzi
• Marta Morelli, Oltre il Museo: le arti contemporanee a scuola e sul territorio. Strategie e studi di caso del MAXXI Educazione, Fondazione MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
• Federica Pascotto e Michela Perrotta, Detto tra noi: teens al museo, Palazzo Grassi e Punta della Dogana
• Marina Vinto, I servizi educativi del museo Madre: “Per_formiamo la scuola!” Una didattica partecipata, MADRE, Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina (a cura di Coopculture)

E con i contributi di:
• Anna Chiara Cimoli e Maria Elena Santomauro, Progetto Che cosa vedi? Un progetto di educazione fra pari realizzato dal Liceo Crespi di Busto Arsizio con il Museo del Novecento di Milano
• Martina De Luca, L’arte contemporanea per l’educazione al patrimonio culturale, MiBACT, Direzione Generale Educazione e Ricerca