Laure Prouvost - Incontro

02.03.2017 – Ore 20.30

LOST IN CREATION

Montaggio e concatenazione come pratica artistica

Un incontro con Marco Senaldi

Marco Senaldi – filosofo, curatore e teorico d’arte contemporanea – ripercorre in modo evocativo la storia dell’arte e degli artisti che hanno fatto del collage, della concatenazione e della citazione una pratica e una scelta linguistica.

Prendendo spunto dalla modalità di lavoro di Laure Prouvost, che nelle sue opere utilizza con grande libertà un repertorio linguistico tratto da ambiti molto differenti e spesso dissonanti (dall’artigianato alla televisione commerciale, dalla storia dell’arte alla letteratura, dal cinema alla teoria dell’arte), Senaldi accompagna il pubblico in un percorso per immagini, rimandi e suggestioni che mette in discussione il ruolo culturale dell’impresa artistica.
Tra i riferimenti: le riflessioni di Goethe sulla scultura alessandrina ‘Laoocoonte’, le esposizioni multimediali di Marcel Duchamp e Man Ray, le apparizioni cinematografiche e televisive di Salvador Dalí, Duchamp, Pablo Picasso, le opere “televisive” di Andy Warhol, il lavoro immersivo di Pierre Huygue e le video installazioni di Douglas Gordon.

Marco Senaldi è filosofo, curatore e teorico d’arte contemporanea, insegna Estetica dei Media all’Accademia di Brera. Ha pubblicato numerosi saggi tra cui Doppio sguardo. Cinema e arte contemporanea (Bompiani, 2008); Filosofia dell’arte contemporanea (Guerini, 2012); Rapporto confidenziale. Percorsi tra cinema e arti visive (Mimesis, 2013); Obversione. Media e disidentità (Postmedia Books, 2014). È autore televisivo di programmi culturali per radio e Tv.