Kishio Suga - Conversazione

01.12.2016 – Ore 20.30

Kishio Suga in context

Incontro con Simon Groom, direttore della Scottish National Gallery of Modern Art
Con un’introduzione di Vicente Todolí, Direttore Artistico di Pirelli HangarBicocca

Per i quasi cinquant’anni della sua carriera, Kishio Suga ha sviluppato una ricerca fedele ai principi del movimento Mono-ha. Guardando le sue opere è evidente come siano presenti nel suo lavoro – così come in quello degli altri artisti di Mono-ha – alcuni elementi che caratterizzano il post-minimalismo e la Land Art americana e l’Arte Povera italiana: la compresenza di materiali naturali e manufatti industriali; l’importanza dell’architettura e dello spazio che diventano elementi fondamentali dell’opera, la relazione con il paesaggio e il carattere effimero delle opere. Simon Groom, curatore nel 2001 di “Mono-ha: School of Things”, prima retrospettiva dedicata a Mono-ha in Gran Bretagna, ricostruirà il contesto culturale, storico ed artistico in cui si è sviluppato il lavoro di Mono–ha, mettendo il luce inoltre l’attualità e l’importanza del lavoro di Kishio Suga per una nuova generazione di artisti.

Simon Groom è Direttore della Scottish National Gallery of Modern Art, Edimburgo. Ha conseguito una laurea in Letteratura inglese presso l’Università di Edinburgo nel 1989 prima di trascorrere un anno vivendo e lavorando in Giappone, e tre anni in Italia, dove ha insegnato letteratura e critica letteraria inglese all’Università di Firenze. Nel 1994 ritorna a Londra per completare un Dottorato in Storia dell’Arte al Courtauld Institute of Art che ottiene nel 1999. Per tre anni lavora al Kettle’s Yard, Cambridge, dove cura, tra le altre mostre, la prima retrospettiva britannica dedicata a Mono-ha.
Nel 2003 è stato nominato Head of Exhibitions alla Tate Liverpool, dove ha curato numerose mostre internazionali di arte moderna e contemporanea, tra cui “The Real Thing: Contemporary Art from China” nel 2007 e si è occupato dello sviluppo delle strategie di acquisizione della Tate in Asia. Nel novembre 2007 è stato nominato direttore della Scottish National Gallery of Modern Art di Edimburgo. È curatore della mostra “Karla Black and Kishio Suga: A New Order” presso la Scottish National Gallery of Modern Art, Edinburgo (22 ottobre 2016 – 19 febbraio 2017).