Evento

13.01.2015 – Ore 19.30

Ilha de São Jorge

a cura di Beyond Entropy Africa

Martedí 13 gennaio 2015 alle ore 19.30, all’interno del calendario di eventi culturali di HB Public, approda in HangarBicocca “Ilha de São Jorge”, un progetto itinerante a cura di Beyond Entropy Africa. Alla sua seconda tappa dopo l’esordio in occasione della Biennale Architettura 2014, la rassegna vuole ricreare virtualmente uno spazio extraterritoriale dell’Africa lusofona attraverso la proiezione di sei lavori video di Suleimane Biai+Filipa César, Filipe Branquinho+Tiago Correia-Paulo+Rui Terneiro, Monica de Miranda, Irineu Destourelles, Kiluanji Kia Henda, e Kwame Sousa+René Tavares.
Le opere in programma sono state selezionate dai curatori per raccontare come il modernismo sia stato assorbito nelle cinque Repubbliche africane di lingua portoghese: Angola, Capo Verde, Guinea-Bissau, Mozambico e São Tomé e Príncipe.
La serata è aperta da una conversazione tra Stefano Rabolli Pansera (Direttore Beyond Entropy Ltd) e Irineu Destourelles (artista in Ilha de São Jorge).
Beyond Entropy
 è un’agenzia di ricerca di architettura, urbanistica e di analisi culturale che utilizza il concetto di energia come strumento per concepire nuove forme di architettura al di là della retorica della sostenibilità e che opera a livello globale in tre territori: Africa, Mediterraneo e Europa. Il progetto “Ilha de São Jorge”, aperto a futuri approdi in Europa (sarà a Londra l’11 febbraio 2015 presso l’Institute of Contemporary Arts), prosegue la ricerca di Beyond Entropy, già emersa al Padiglione Angola alla Biennale Architettura 2012 e alla mostra “Luanda, Encyclopedic City” (Leone d’Oro come Migliore Partecipazione Nazionale alla Biennale Arte 2013).