Cildo Meireles - Rassegna d'autore

03.04 – 01.05.2014 – Ore 21.00

I film scelti da Cildo Meireles

I film scelti da Cildo Meireles è il nuovo appuntamento di HB Public dedicato ai titoli scelti dai protagonisti delle mostre di HangarBicocca, nell’intento di offrire al pubblico un ulteriore strumento di comprensione e approfondimento della loro cultura e dei loro mondi di riferimento. É la volta di Cildo Meireles (Rio de Janeiro, 1948), presente in HangarBicocca con 12 tra le più importanti installazioni realizzate tra il 1970 e oggi, che fanno spesso uso di complesse metafore visive e sonore.

Stanley Kubrick, Orson Welles, Luis Buñuel e Federico Fellini sono i celebri nomi proposti da Cildo Meireles che, prima di dedicarsi alla grafica e alle opere installative, studia cinema senza poi intraprederne la carriera. Tra i grandi maestri scelti, Cildo Meireles ammette di preferire su tutti Orson Welles, da lui considerato uno dei più importanti artisti del 900 alla stregua di Marcel Duchamp e di Piero Manzoni. Welles è infatti annoverato in rassegna con ben due capolavori universalmente riconosciuti: The Lady from Shangai (La Signora di Shangai) – che lo portò a uno scontro con la casa di produzione Columbia a causa dello “stravolgimento” dell’immagine di Rita Hayworth, per la prima volta femme fatale dai corti capelli biondo platino – e Citizen Kane (noto in Italia come Quarto Potere), film d’esordio del regista, che rimane una delle più efficaci rappresentazioni dell’essenza stessa del potere. L’interesse di Meireles per le dinamiche politiche legate al potere emerge attraverso la scelta del Dr. Strangelove (Il Dottor Stranamore) di Stanley Kubrick e de L’Age d’Or di Luis Buñuel, che, nel linguaggio surrealista che contraddistingue il regista, rappresenta una critica all’ordine costituito. Unico film italiano in programma è Amarcord di Fellini – vincitore dell’Oscar come miglior film straniero – che porta invece all’attenzione dello spettatore l’elemento autobiografico in un racconto poetico e straniante di memorie personali e collettive.

Da giovedì 3 aprile a giovedì 1° maggio alle ore 21
Ingresso libero fino a esaurimento posti
In collaborazione con Fondazione Cineteca Italiana

Giovedì 3 aprile
Dr. Strangelove, or: How I Learned to Stop Worrying and Love the Bomb
(Il Dottor Stranamore, ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba)
Regia Stanley Kubrick
Interpreti Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden
1964, Gran Bretagna, 93’, bianco e nero
Lingua inglese Sottotitoli italiano

Giovedì 10 aprile
The Lady from Shanghai (La signora di Shanghai)
Regia Orson Welles
Interpreti Orson Welles, Rita Hayworth, Everett Sloane
1947, USA, 87’, bianco e nero
Lingua inglese Sottotitoli italiano

Giovedì 17 aprile
L’Age d’Or
Regia Luis Buñuel
Interpreti Lya Lys, Gaston Modot, Max Ernst
1930, Francia, 60’, bianco e nero

Giovedì 24 aprile
Amarcord
Regia Federico Fellini
Interpreti Bruno Zanin, Pupella Maggio, Ciccio Ingrassia
1973, Italia/Francia, 127’, colore
Lingua italiano

Giovedì 1° maggio
Citizen Kane (Quarto Potere)
Regia Orson Welles
Interpreti
1941, USA, 119’, bianco e nero
Lingua inglese Sottotitoli italiano